cure domiciliari roma

Anziani e Natale: assistenza anziani durante le feste

Anziani e Natale: assistenza anziani durante le feste.

 

Gestire al meglio i nostri anziani malati durante le Feste di Natale deve essere sicuramente una priorità per chi si occupa di loro e quindi i propri familiari ma anche chi li segue nell’assistenza domiciliare a domicilio.

Vediamo insieme qualche consiglio.

 

Come limitare al minimo i momenti di stress di un anziano che soffre di demenza senile?
Gli anziani sofferenti di demenza senile possono soffrire di malinconia.

 

 

Come limitare al minimo i momenti di stress di un anziano che soffre di demenza senile?

A Natale, per i nostri anziani il sentirsi coinvolti e coinvolgere anche chi lo segue nella loro assistenza domiciliare è importante.

 

Se come abbiamo detto il nostro anziano che soffre di demenza senile è molto abitudinario, va da sé che coinvolgerlo nei cambiamenti attraverso le persone care è molto importante. Se l’anziano è seguito da una badante che si occupa della sua assistenza domiciliare è bene coinvolgere questa persona nei festeggiamenti in quanto parte integrande della sua quotidianità e della sua vita.

Tante sono le attività che possono essere svolte per accompagnare l’anziano nelle feste. Permettergli di sentirsi importante e contribuire alle attività natalizie lo aiuterà a vivere con serenità questo periodo. Anche solo coinvolgerlo nella preparazione delle pietanze, come il preparare dei biscotti o più semplicemente pelare le patate sono tutte cose che possono aiutare. E se ci accorgiamo che si stanno divertendo l’obiettivo è raggiunto e possiamo continuare a lasciarli fare.

 

Gli anziani sofferenti di demenza senile possono soffrire di malinconia.

Lo stress non è l’unico nemico dei nostri genitori anziani e quindi la loro gestione durante le feste di Natale è fondamentale.

Lo stress non è l’unico stato d’animo che dobbiamo tenere sotto controllo negli anziani con demenza senile. Infatti un altro grande nemico per i nostri anziani, anche se seguiti dai suoi familiari, con un caregiver presente ed un’ottima assistenza domiciliare è la malinconia.

Lo stress può infatti derivare non solo dai cambiamenti quotidiani di un periodo di festa possono portare ma possono arrivare anche momenti di grande malinconia magari pensando ad un caro che non c’è più e con il quale si era abituati a festeggiare.

Il ricordo e il pensiero di un caro che non c’è più in questi momenti di festa di acutizza. C’è da fare molta attenzione a questo stato d’animo che spesso viene sottovalutato. È importante sapere che gli anziani possono soffrire di depressione senile o involutiva che è un vero e proprio disturbo dell’umore. Disturbi dell’attenzione, tendenza ad isolarsi e apatia sono segnali di allarme da non sottovalutare. Chi vi segue nell’assistenza domiciliare sarà senz’altro a disposizione per valutare le situazioni dubbie rispetto a questo problema ed intervenire nel caso con tempestività.

Ricordiamoci che usciamo anche da un periodo, quello della pandemia di covid 19, che inevitabilmente ha aggravato queste situazioni, non solo quindi i bisogni di salute degli anziani a domicilio ma proprio una continuità assistenziale per migliorare la loro qualità della vita.

Cerchiamo quindi di vivere con estrema serenità questo periodo noi per primi che ci occupiamo dei nostri genitori anziani e ricordiamoci inoltre presto probabilmente si dimenticheranno delle feste ma senza dubbio terranno nel cuore la serenità che siamo riusciti a trasmetterli.

Il sapere come gestire le situazioni come abbiamo visto è fondamentale e affidarsi ad un’eccellenza nell’assistenza domiciliare integrata che possa occuparsi di ogni tipo di assistenza, dalla assistenza sociale alla continuità assistenziale è sicuramente un vantaggio.

Per conoscere altri utili consiglio per un’ottima gestione degli anziani durante il Natale leggi qui.

Il gruppo Aeva è a vostra disposizione per qualsiasi domanda. Contattateci per qualsiasi informazione.